Contattaci

28/02/2020
 
< Blog

Trasporto di campioni infettanti: cosa c'è da sapere

Le materie infettanti sono materie di cui si sa o si ha ragione di credere che contengano agenti patogeni, e sono classificate nella classe 6.2 e assegnate ai numeri UN 2814, UN 2900, UN 3291 e UN 3373, secondo il caso.

Sono suddivise nelle seguenti categorie:

Categoria A: materia infettante, trasportata in una forma che può, quando si verifica un’esposizione, causare invalidità permanente o una malattia letale o potenzialmente letale alle persone o agli animali fino ad allora in buona salute. Le materie infettanti rispondenti a questi criteri, che provocano malattia sia all’uomo che agli animali, sono assegnate al numero UN 2814. Quelle che provocano malattie soltanto agli animali sono assegnate al numero UN 2900.

Categoria B: materia infettante che non soddisfa i criteri di classificazione della categoria A. le materie infettanti della categoria B devono essere assegnate al numero UN 3373.

Al fine di comprendere appieno come una sostanza dovrebbe essere imballata ed etichettata, è importante identificare esattamente la sostanza che sarà affidata al trasporto.

 

 

Air Sea Italia come soluzione di Packaging per spedizioni a temperatura ambiente di materie infettanti di Categoria A propone il : BIOPACK-1 e BIOPACK-2  BIOPACK-2 .
Sono imballi combinati a marchio Air Sea Containers, omologato UN, di elevata qualità e conformi alle istruzioni di imballaggio ICAO/IATA/ADR 620 per la spedizione di materie infettanti.
Sono stati progettati in modo specifico per un uso ripetitivo; la finitura laccata lucida della scatola esterna offre una protezione ulteriore nei confronti degli agenti atmosferici.

Non esitate a contattarci per avere ulteriori informazioni allo 0524 528418 oppure scriveteci ad info@airsea.it